SEP, Voce “Erotic Art” curata da Hans Maes

Hans Maes - SEP

Hans Maes – SEP

Hans Maes, docente di Storia e Filosofia dell’Arte all’Università del Kent, UK, redigerà la voce “Erotic Art” della Stanford Encyclopedia of Philosophy. Una bozza finale dell’articolo è stata pubblicata ieri, 22/04/2014, dallo stesso Maes su Academia.edu.

Dopo la pubblicazione della voce “Erotic Art“, nel 1998, sulla Routledge Encyclopedia of Philosophy, da parte di Jerrold Levinson, uno dei massimi sostenitori dell’impossibilità di un’arte pornografica, chiedere a Hans Maes, filosofo pro-arte pornografica, di occuparsi della stessa voce su una delle più importanti enciclopedie filosofiche è significativo del mutato atteggiamento del mondo accademico nei confronti della pornografia, vicina a liberarsi sempre più dalla sua cattiva reputazione estetica tradizionale. Anche la pubblicazione del primo numero della rivista Porn Studies, nel 2014, di cui si parla in questo articolo, indica il crescente interesse nei confronti dell’argomento.

Prossimamente, su Tokyo Lucky Hole, verrà pubblicato un post che analizza nel dettaglio l’articolo di Maes.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s